BNL: accordo per 350 nuovi posti

08/05/2019

BNL, fondato nel 1913 come Istituto di Credito per la Cooperazione, è uno dei principali gruppi bancari italiani e tra i più noti brand in Italia, offre un’ampia gamma di soluzioni, prodotti e servizi, da quelli più tradizionali ai più innovativi, per soddisfare le molteplici esigenze dei clienti (privati e famiglie, imprese, enti ed istituzioni). L’accordo firmato qualche giorno fa tra il gruppo bancario BNL e la Fabi (Federazione Autonoma Bancari Italiani) con gli altri sindacati, prevede un ricambio generazionale con l’uscita di 600 lavoratori nell’arco di un triennio (2019/2021) e l’inserimento di 350 giovani.

 

Le uscite saranno gestite con “Quota 100” (i pensionamenti anticipati su base volontaria e favoriti da incentivi, secondo la legge che ha corretto la riforma previdenziale del 2011) e con “Opzione donna”. L’azienda si aspetta fino a 950 richieste di uscita e nel caso fosse raggiunto questo numero, ci saranno 350 assunzioni di ragazze e ragazzi. Il piano di riorganizzazione di Bnl si fonda su una forte spinta all’utilizzo della robotica e dell’intelligenza artificiale, ma la Fabi e gli altri sindacati hanno ottenuto un pacchetto di nuovi ingressi per compensare le sofferenze della rete causata dagli esodi degli scorsi anni... continua a leggere

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

il Test Attitudinale
a soli € 14,00
(anziché 17,50)
- PER UN TEMPO LIMITATO -
in evidenza

Fresh

Editore: Edipress sas - p.iva 01967430644 -

"Diario Lavoro" è una testata registrata presso il Tribunale di Ariano Irpino (AV)

Iscrizione R.O.C. n. 8215

Direttore Responsabile: Sonia Mannese

Sito web realizzato da Edipress sas

DIRITTO di RECESSO